Close
Logo

Chi Siamo

Sjdsbrewers — Il Posto Migliore Per Conoscere Il Vino, Birra E Superalcolici. Indicazioni Utili Da Parte Di Esperti, Infografica, Mappe E Altro Ancora.

Articoli

Sulle tracce del patrimonio birrario tedesco di Nashville

Nashville Brewing Company

Una foto della Nashville Brewing Company degli anni 1880.

30 aprile 2018

La maggior parte di noi sa che le condizioni instabili in Europa all'inizio del XIX secolo indussero molti europei a immigrare negli Stati Uniti. Sappiamo anche che molti di questi immigrati hanno portato le loro abilità commerciali per contribuire a plasmare la struttura del nostro paese. Uno di questi mestieri era l'arte della birra. Molti immigrati tedeschi si stabilirono in città come Milwaukee, Cincinnati e St. Louis, che in seguito divennero famose per la loro storia della birra.



Non possiamo inviarti birra, ma possiamo inviarti la nostra newsletter!

Iscriviti ora

Non condivideremo mai le tue informazioni personali. Vedi il nostro politica sulla riservatezza.



Quello che la maggior parte delle persone non sa, compresi molti nashvilliani, è che anche Music City aveva la sua quota di immigrati tedeschi. Negli anni Quaranta dell'Ottocento, Nashville era in piena espansione e le condizioni erano ideali per sostenere l'industria. Questo era molto attraente per i tedeschi che non volevano stabilirsi alla frontiera. Questi tedeschi formarono una comunità fitta nel nord di Nashville, che in seguito divenne nota come Germantown.



Questi nuovi coloni hanno anche portato le loro abilità commerciali in questa città in fiore, come la macelleria, la concia, il merchandising, l'ebanisteria, la fabbricazione di stivali e, naturalmente, la produzione di birra. Tuttavia, prima dell'afflusso di birrifici tedeschi, i registri mostrano che c'erano diversi piccoli birrifici di birra che operavano nella periferia di Nashville.

I primi birrifici di Nashville

Già nel 1815, Thomas M. Burland gestiva il Nashville Porter and Ale Brewery, utilizzando l'acqua di una sorgente della Cockrell Farm, appena a ovest di Nashville. Vent'anni dopo, un altro birrificio, noto come Cockrill Springs Brewery, operò qui dal 1838 al 1842. Una parte del terreno di questa fattoria è stata successivamente ceduta al Comune ed è ora conosciuta come Parco del Centenario dove è conservata la Primavera dei Cockrill. In uno scherzo del destino, 200 anni dopo, la Blackstone Brewing Company, inconsapevolmente, costruì il suo birrificio su un terreno che un tempo faceva parte della Cockrill Farm!

A circa 5 miglia a est di Nashville, la A. Redmond & Co. fondò la Porter Brewery nel 1818. Redmond gestiva anche una panetteria in questo luogo, che occupava un'area lungo Mill Creek (vicino all'aeroporto di Nashville). Dopo la morte di Redmond nel 1825, sua moglie vendette il birrificio a Paul Bianchi. Ha funzionato come Millcreek Brewery per molti altri anni.



( LEGGERE: Come lo stile della birra Pilsner ha conquistato il mondo )

Entro il 1850, Germantown era fiorente e le birrerie lager iniziarono ad aprirsi nella zona. Un birrificio / panificio è stato aperto da Fred Hauser all'angolo tra Jefferson St. e Cherry St. (ora 4th Ave N.) a Germantown. Questo birrificio fu successivamente venduto a Joseph Streurer nel 1857. Più o meno nello stesso periodo, George Bittell aprì un birrificio vicino a Buena Vista Springs a North Nashville.

Sul lato est di Nashville, Crossman e Drucker avevano anche aperto la Tennessee Brewery, che potrebbe essere stata nella stessa posizione della Millcreek Brewery di diversi decenni prima. Sfortunatamente, questo birrificio fu distrutto da un incendio nell'agosto del 1860.

Il 1859 è stato un anno significativo per il completamento della costruzione a Nashville del Tennessee State Capital Building e dell'apertura della Chiesa dell'Assunzione a Germantown. Inoltre, appena a sud della città, Jacob Stiefel (anche comunemente indicato come “Stifel” nelle pubblicazioni americane) aprì la Nashville Brewery nel 1859 all'angolo tra High (ora 6th Ave S.) e Mulberry Street. A causa della popolarità della birra chiara, Stiefel e il suo partner Louis Peiffer, hanno progettato l'impianto per essere un moderno birrificio con cantine per il lagering.

L'impatto della guerra civile sui primi birrifici di Nashville

Nashville Bock Beer

Una clip sulla birra Bock stampata nel Tennessean nell'aprile 1876.

Con l'inizio della guerra civile, la produzione di birrifici a Nashville cessò, così come la maggior parte delle industrie. La birra non fu prodotta a Nashville per i successivi quattro anni.

Sebbene le battaglie della Guerra Civile fossero al culmine a Nashville nel 1864, sia le truppe che i civili chiedevano birra locale fresca. Stiefel decise di riaprire la fabbrica di birra di Nashville nel maggio 1864 per soddisfare questa richiesta.

( LEGGERE: 50 birrifici artigianali statunitensi in più rapida crescita )

Una volta che la guerra finì nel 1865, Nashville vide l'apertura di molti altri birrifici. Il Tennessee Staatszeitung (quotidiano locale pubblicato in tedesco) ha riportato, oltre alla Nashville Brewery di Stiefel, altre sei birrerie che hanno recentemente iniziato ad operare nell'area di Nashville:

  • Nashville Brewery - J. Stifel & L. Pfeiffer (il Nashville Brewery a S. High St.)
  • N. Nashville Brewery - C.Krieg (il birrificio Germantown su Jefferson St.)
  • Spring Water Brewery - M.J. Drucker (ricostruito il TN Brewery)
  • Birrificio Rock City - J. Kuhn
  • Birreria Cumberland - J. Ritter
  • Birreria cittadina - F. Leitenberger
  • Union Brewery - U. Ozanne

Per evitare confusione tra la Nashville Brewery di Stiefel e la Nashville Brewery di Krieg, venivano spesso denominate rispettivamente birrerie South Nashville e North Nashville. Il successo di questi birrifici di Nashville non durò a lungo. I più grandi birrifici di Cincinnati e St. Louis iniziarono a spedire birra a Nashville via ferrovia o in barca.

Nel 1870, l'unico birrificio rimasto operativo a Nashville sarebbe stato il Nashville Brewery di Stiefel. Nel 1871 fu aggiunto un reparto di imbottigliamento, il primo del suo genere nel sud. Il birrificio sarebbe stato alla fine ribattezzato Nashville Brewing Company e cambiato proprietario più volte nei prossimi decenni:

  • 1859-1860: J. Stiefel
  • 1864 - 1876: Stiefel e Pfeiffer
  • 1876-1878: J.B. Kuhn
  • 1878-1880: C.A. Maus & Brothers
  • 1880-1882: Burkhardt e Hershel
  • 1882-1890: William e Archibald Walker
  • 1890 - 1893: Chr. Moerlein e Wm. Gerst

Durante i cambi di proprietà, la Nashville Brewing Company ha continuato a produrre birra lager tradizionale. Ogni primavera, il birrificio si attiene all'usanza bavarese di produrre birra bock. Molti storici del birrificio fanno risalire la birra bock ai giorni in cui i bavaresi producevano questo stile di birra più forte per integrare i nutrienti durante il digiuno durante la Quaresima. Un'altra versione di bock chiamata maibock (May Bock) ha continuato a essere goduto anche dopo la stagione del digiuno.

( LEGGERE: La vita fastidiosa e costosa dei fusti di birra smarriti )

I birrifici settentrionali si avventurano a sud

Il capitolo successivo del patrimonio della birra di Nashville inizia con due immigrati tedeschi di Cincinnati che espandono la loro attività a sud. Christian Moerlein, un importante magnate della birra di Cincinnati e il suo apprendista, William Gerst acquisì la Nashville Brewing Company nel 1890.

Il loro primo ordine del giorno era demolire il vecchio birrificio e ricostruirlo da zero con servizi moderni come la refrigerazione e una linea di imbottigliamento. La struttura di nuova costruzione avrebbe operato come la Moerlein-Gerst Brewing Company per i prossimi anni fino a quando Gerst non rilevò la partecipazione di Moerlein nel 1893.

La rinominata William Gerst Brewing Company continuò a produrre birre chiare per tutta la fine del secolo. Con il successo del birrificio, Gerst divenne un importante cittadino di Nashville. Ha investito profitti in vari hobby, comprese le corse di cavalli. Gerst aveva delle scuderie nella sua fattoria a South Nashville e il suo cavallo Donau (il nome del fiume Danubio) alla fine vinse il Kentucky Derby nel 1910.

Movimento per la temperanza e proibizione

Il successo di Gerst si arrestò presto con il movimento per la temperanza, facendo diventare il Tennessee uno stato arido un decennio prima del proibizionismo nazionale. Gerst ha continuato a gestire la struttura con un equipaggio ridotto, producendo bevande analcoliche al malto e producendo bibite a contratto come Delaware Punch e Orange Crush.

Sebbene la William Gerst Brewing Company sarebbe sopravvissuta al proibizionismo, William Gerst no. Gerst morì poco prima dell'abrogazione del 18 ° emendamento. I suoi quattro figli hanno continuato a gestire il birrificio Gerst per i successivi due decenni. Tuttavia, il birrificio non avrebbe mai eguagliato il successo che aveva prima del proibizionismo. Nel 1950, i birrifici più grandi stavano approfittando della pubblicità televisiva e dei vagoni ferroviari refrigerati, dando loro la possibilità di spedire a livello nazionale. Il Wm. Gerst Brewing Co. ha incontrato la stessa sorte di molti birrifici regionali e ha chiuso definitivamente i battenti nel 1954.

( VISITARE: Trova un birrificio statunitense )

Recuperare le radici della birra di Nashville

Etichette della fabbrica di birra di Nashville

Le opere d'arte di Mertie Nashville Brewing Co. sono fortemente radicate nella storia della birra della città. (Scott Mertie)

La birra non sarebbe stata prodotta a Nashville fino alla nascita del movimento dei birrifici artigianali. Oggi l'area di Nashville ha più di 20 birrifici artigianali.

Nel 2016, ho rianimato il Nashville Brewing Company grazie alla collaborazione con Blackstone Brewing Company, il più antico birrificio artigianale di Nashville. La Nashville Brewing Company produce lager tradizionali come avrebbero fatto gli immigrati tedeschi alla fine del 1800.

Mentre l'annuale Craft Brewers Conference si terrà a Nashville dal 30 aprile al 3 maggio, la Tennessee Craft Brewers Guild sta portando in primo piano le radici della birra tedesca di Nashville. I birrifici di Tennesee si sono riuniti per creare Mockingbird Maibock, una birra che secondo la gilda 'è una delle migliori maibock del Nord America'. Il maibock fungerà da birra ufficiale della conferenza e darà anche ai birrifici artigianali del Tennessee l'opportunità di mettere in mostra con orgoglio la loro forte eredità birraria.

Sulle tracce del patrimonio birrario tedesco di Nashvilleè stata modificata l'ultima volta:26 ottobre 2018diScott Mertie

Scott Mertie e sua moglie, Candy, hanno presentato una petizione alla Commissione storica di Nashville per erigere una pietra miliare storica dove un tempo operavano la Nashville Brewery e la Gerst Brewery. Scott Mertie è l'autore di 'Nashville Brewing' (Arcadia Publishing, 2006) e il proprietario della Nashville Brewing Company (2016 - oggi).

Leggi di più da questo autore

CraftBeer.com è completamente dedicato ai birrifici statunitensi piccoli e indipendenti. Siamo pubblicati dalla Brewers Association, il gruppo commerciale senza scopo di lucro dedicato alla promozione e alla protezione dei piccoli e indipendenti birrifici artigianali americani. Le storie e le opinioni condivise su CraftBeer.com non implicano l'approvazione o le posizioni assunte dalla Brewers Association o dai suoi membri.