Close
Logo

Chi Siamo

Sjdsbrewers — Il Posto Migliore Per Conoscere Il Vino, Birra E Superalcolici. Indicazioni Utili Da Parte Di Esperti, Infografica, Mappe E Altro Ancora.

Post Mortem

Jordan Elsass di Superman e Lois reagisce alla scoperta 'orribile' di Jonathan Jonathan

Jonathan ha ricevuto un corso accelerato inaspettato nel multiverso martedì Superman e Lois , e potrebbe non guardare mai più nessuno dei suoi genitori allo stesso modo.

Mentre indagava sul furgone di John Henry Irons con sua madre, ha appreso tutto: che John era il marito di Lois sull'altra terra, che avevano una figlia di nome Natalie e che quest'altra Lois era stata uccisa in diretta TV dal Superman della sua terra. E quando in seguito Jonathan si è messo in pericolo, ha ricevuto il rimprovero di una vita. (Era un ottimo lavoro di Bitsie Tulloch.)



Questa chiamata ravvicinata ha ispirato Lois a condividere un altro doloroso segreto: quando Jordan e Jonathan avevano 18 mesi, Lois ha abortito. Aveva pianificato di chiamare la bambina come sua nonna... Natalie! Aspetta per i sussulti.



Su una nota più leggera, la battaglia apparentemente inevitabile tra John e Superman è stata infine evitata (o almeno posticipata) quando un attacco di uno dei soldati X-Kryptonite di Edge ha confermato che i due mariti di Lois stanno effettivamente combattendo contro un nemico comune. John ha persino fatto le valigie con il suo camper e sembrava uscire dalla vita dei Kent... ma per quanto tempo?

Altrove questa settimana, Kyle si è dato da fare dopo aver appreso che Lana lo ha escluso di proposito dal progetto top secret di Edge, ignaro del fatto che sua moglie gli stesse effettivamente facendo un favore. Ciò ha impedito a Kyle di sostenere Sarah durante la sua audizione per la rivista musicale della scuola, ma Jordan è piombato subito dentro e ha salvato la situazione, dopo aver vinto la sua stessa paura di suonare il piano di fronte a una folla.



Di seguito, l'attore Jordan Elsass ci porta nella testa di Jonathan mentre inizia a elaborare ciò che ha visto nel furgone di John:

TVLINE | Jonathan ha imparato parecchio questa settimana, ma tu? Conoscevi John Henry Irons prima d'ora?
No, era tutto abbastanza nuovo per me. Non avevo sentito parlare di Steel o John Henry Irons fino a quando non ci è stato detto che Wolé lo avrebbe davvero interpretato. E gli sceneggiatori lo hanno tenuto nascosto, anche dal cast, perché volevano che fosse una sorpresa per noi. Quindi è stata una grande rivelazione per Jonathan. Sta anche iniziando a rendersi conto che anche se ha scoperto che suo padre è Superman, ciò non significa che i suoi genitori gli diranno tutto quello che sta succedendo. E lui vuole sapere. Vuole aiutare, mettersi in gioco e rendersi utile. È allora che arrivano i guai per lui, quando non può essere utile. Esce dalla sua testa aiutando altre persone.

TVLINE | Il che rende solo più tragico il fatto che non abbia poteri.
Penso che in qualche modo lo renda più interessante non avere poteri, almeno non ancora. E anche se non ottiene mai i poteri in modo permanente, penso che potrebbe essere qualcosa di temporaneo che potremmo prendere in giro in un episodio e far chiedere alla gente se li otterrà mai. È molto esplicito nel volere i poteri. E chi non lo sarebbe? Chi non vorrebbe poteri?



TVLINE | Sembra che si stia avvicinando a Lois come risultato di tutto questo.
Decisamente. Jonathan giocava a calcio con suo padre quando stava crescendo, quindi era più vicino a lui da bambino. Ma ora è a un punto di svolta nella sua vita. Succede a molti di noi, e penso che la gente lo troverà molto riconoscibile. Sa di avere alcuni tratti di suo padre, ma non ha i suoi poteri. Quindi con chi si confida nella sua famiglia? Penso che sarà Lois. Naturalmente, ci sono anche cose che non potrà dire a Lois, e avrà sempre Jordan per questo. Saranno sempre in grado di confidarsi l'uno con l'altro.

TVLINE | Com'è stato girare quelle scene davvero intense con Bitsie?
Prima di tutto, guardare il suo lavoro è stato umiliante. L'ha davvero portato in quei giorni. Nessuno doveva dire: 'Silenzio sul set', tutti lo sapevano. E dovevo portarlo anche io. La pressione era decisamente in quei giorni. Ma è stato anche uno spasso. È una corsa fare scene in cui provi davvero quelle emozioni. Ed è estenuante portare le lacrime agli occhi 20 volte di seguito. Alcuni dei giorni più duri in cui ho lavorato sono stati in questo episodio. Ma è in questi momenti che vedi davvero chi sono questi personaggi, quindi lo apprezzo.

TVLINE | Qual è la prossima mossa di Jonathan? Condividerà ciò che ha visto?
È confuso e non è sicuro di cosa fare, quindi lo sta solo interiorizzando. Sicuramente lo metterà a dura prova come persona. Anche se non era sua madre [che è stata uccisa sull'altra terra], è comunque sua madre. Quell'immagine è nella sua testa, ed è molto reale per lui.

TVLINE | Potrebbe anche essere un po' spaventato da suo padre adesso?
Oh, non c'è dubbio. È stato orribile da guardare, non riesco nemmeno a immaginarlo. Ancora una volta, non sono il papà e la mamma di Jonathan, ma è comunque molto spaventoso.

I tuoi pensieri sull'apertura degli occhi di martedì Superman e Lois ? Lasciali in un commento qui sotto.