Close
Logo

Chi Siamo

Sjdsbrewers — Il Posto Migliore Per Conoscere Il Vino, Birra E Superalcolici. Indicazioni Utili Da Parte Di Esperti, Infografica, Mappe E Altro Ancora.

Articoli

La vita fastidiosa e costosa dei fusti di birra smarriti

fusti di birra randagi

I fusti in acciaio inossidabile vengono inventariati presso la struttura di 100.000 piedi quadrati di MicroStar a Green Bay, Wisconsin. (MicroStar)

5 aprile 2018

Entra in una birreria, bar o ristorante e probabilmente sentirai un appassionato di birra chiedere: 'Cosa hai alla spina?' C'è qualcosa di speciale nella birra fresca di rubinetto. La birra alla spina rappresenta oltre il 40 percento delle vendite secondo un rapporto recente dalla Brewers Association, editori di CraftBeer.com.



Non possiamo inviarti birra, ma possiamo inviarti la nostra newsletter!

Iscriviti ora

Non condivideremo mai le tue informazioni personali. Vedi il nostro politica sulla riservatezza.



(DI PIÙ: La birra glitterata brilla come tendenza della birra artigianale primaverile )



Per quanto pensi al gusto della birra nel tuo bicchiere, scommettiamo che non hai pensato molto al mondo della gestione dei fusti di birra - ed è complicato. I barili sono attrezzature costose, soprattutto per birrifici piccoli e indipendenti che operano con budget limitati. Ma sono anche facilmente smarriti, persi e talvolta persino rubati. È una vita fastidiosa e costosa per i fusti di birra vaganti.

I fusti di birra si perdono facilmente

Barili randagi

Il Burger Bar di Chicago allestisce un 'Keg Cemetery'. (Matt Powers)



Innanzitutto, considera che i nuovi fusti possono costare fino a $ 100. Un pallet di 18 mezzi barili commerciali i barili possono gestire un birrificio almeno $ 2.000, se non vicino a $ 3.000. La rotazione costante dei fusti dal birrificio al bar e viceversa significa che un birrificio deve possedere abbastanza fusti per soddisfare le esigenze dei suoi numerosi clienti. In breve, gli acquisti di fusti costituiscono una parte considerevole del budget di un birrificio. Ecco perché i birrifici trattano i barili quasi come beni preziosi.

'La perdita del barile è un grosso problema', spiega Dan Vorlage, vicepresidente del marketing e dello sviluppo aziendale di MicroStar Logistics. MicroStar è un'azienda con sede a Denver che ha trascorso 20 anni aiutando a gestire il fabbisogno di fusti per i birrifici.

'Con vendite di birra artigianale a nord di 24 milioni di barili, si tratta di un successo compreso tra $ 11 e $ 33 milioni ogni anno', afferma Vorlage.

Ryan Rafferty, responsabile del supporto alle vendite dei distributori presso Denver Great Divide Brewing ammette: 'Abbiamo perso molti dei nostri barili nel corso degli anni'.

Potrebbe essere facile incolpare il famigerato 'Yeti' del birrificio, ma Great Divide non è solo. Charlotte Bodden, la responsabile della sala da pranzo presso Solo bambino Brewing a Gurnee, Illinois, fa tutto il possibile per evitare di perdere un barile.

'Affitteremo fusti a privati ​​per feste, ma facciamo loro pagare un consistente deposito di fusti', ci dice. 'Prendo quante più informazioni possibili e chiarisco che non tollereremo che i fusti non vengano restituiti.'

Affittuari irresponsabili è una cosa, ma com'è così facile per birrerie e bar smarrire i fusti? Come può qualcosa essere spedito da un birrificio a un bar e non tornare mai più?

'I barili si perdono in molti modi', spiega Vorlage. “Anche se a volte è coinvolto il furto (i fusti vengono trasformati in kit per la preparazione di birra, ornamenti per il prato, tavolini da caffè, ecc.), Spesso il colpevole è semplice identità errata. Un distributore afferra per errore il fusto vuoto sbagliato e lo invia al birraio sbagliato. ' Vorlage ha spiegato che quando un birrificio scopre di possedere un barile vagante, ha già pagato il deposito di $ 30 per il barile.

Restituzione di fusti randagi

Il monitoraggio e la restituzione dei fusti al legittimo proprietario, nonché l'acquisto, il trasporto e la manutenzione dei fusti possono rivelarsi costosi per un birrificio, ed è qui che interviene MicroStar.

“MicroStar collabora con la Brewers Association per trovare le piscine più grandi di questi barili vaganti ... paga i depositi per questi barili vaganti e coordina la loro consegna alla nostra struttura a Green Bay. Una volta lì, MicroStar fa tutto il lavoro per cercare di riportare i fusti a casa ', spiega Vorlage.

E a differenza di molti birrifici in cui lo spazio è prezioso, l'ampio magazzino MicroStar si estende su 100.000 piedi quadrati e, aggiunge Vorlage, “Di solito abbiamo circa 200.000 fusti nel nostro magazzino a Green Bay. Piuttosto pazzo. '

Nel 2015, la Brewers Association, il Beer Institute e MicroStar ha chiesto a eBay di rifiutare la vendita di fusti senza la prova della vendita . Sfortunatamente, al momento della stesura di questo articolo, un rapido controllo di Craigslist mostra numerosi fusti in vendita, spesso con i nomi dei birrifici chiaramente visibili sulle fotografie. (Del resto, ci sono voci che includono fusti MicroStar in vendita.)

Ceppo per la gestione del fusto su piccoli produttori di birra

La crescita e l'espansione del birrificio porta a maggiori difficoltà nella gestione e nel monitoraggio dell'inventario dei fusti.

“Abbiamo dovuto decidere: vogliamo riuscire a rincorrere i barili o vogliamo fare la birra? Quindi, abbiamo continuato a fare birra e abbiamo chiesto a [MicroStar] di dare la caccia ai barili ', dice Jeremy Rudolf di Oskar Blues .

La prossima volta che ti trovi in ​​un bar o in un birrificio, dai un'occhiata ai fusti e probabilmente troverai fusti etichettati con i loghi M-Star blu: ce ne sono 3 milioni. Vorlage ha notato che circa 500 birrifici, tra cui Stone, Dogfish Head, Left Hand e Dark Horse, si affidano a MicroStar per il trasporto, la manutenzione, la riparazione e la movimentazione dei fusti. È un flusso di lavoro che molti birrifici non hanno i soldi, il personale e altre risorse per gestire.

(DI PIÙ: Fusti: stai affittando, non comprando )

'Per un'azienda come Great Central [Chicago], che si concentra sulla produzione di birra artigianale per birrifici in crescita e sul proprio marchio interno di birre in stile tedesco, MicroStar offre alcuni vantaggi distinti', spiega il CEO di Great Central Brewing e cofondatore Dave Acram. “Come impianto di produzione, ci sforziamo di ottenere coerenza, tempestività ed efficienza nella produzione e nell'economia per conto dei nostri clienti. Il noleggio di fusti su base pay-per-fill consente ai birrifici di investire nelle persone e nelle operazioni piuttosto che nelle botti. Ciò significa zero costi di manutenzione e sostituzione. '

Acram spiega che togliere la gestione dei fusti dal piatto di un piccolo birrificio aiuta la sua attività e garantisce l'inventario disponibile, il che previene ritardi nella produzione e porta a consegne puntuali e birra fresca.

La crescita di MicroStar riflette la crescita della birra artigianale

'Con la rivoluzione della birra artigianale che diventa globale, ora stiamo lavorando con i birrifici per portare la loro birra all'estero in modo più efficiente che mai', afferma Vorlage.

L'afflusso di birrerie e bar e ristoranti artigianali porta a enormi sfide per i birrifici per quanto riguarda la gestione dei fusti. La genesi di MicroStar è avvenuta in un momento in cui gli Stati Uniti vantavano 1.500 birrerie, un numero che è salito a più di 6.000 nel 2018 . L'azienda ha costruito il suo modello su una domanda: 'Potrebbero più birrifici lavorare insieme aumentare la loro efficienza e migliorare la loro sostenibilità?' I primi ritorni indicano un sonoro 'sì'.

“Quando un birraio è da solo, ha costantemente troppi o troppo pochi fusti. Poiché MicroStar ha 3 milioni di fusti, è facile per i nostri clienti ottenere i fusti di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno. Abbiamo anche effettuato importanti investimenti per garantire la fornitura, compresa l'acquisizione del più grande centro di qualità Keg del Nord America ', afferma Vorlage.

(DI PIÙ: Il lavaggio artigianale sta accadendo nella birra americana )

Dogfish Head utilizza i servizi di MicroStar da quasi 20 anni. Il fondatore e CEO Sam Calagione osserva in un dicembre 2017 comunicato stampa , 'MicroStar dispone di superpoteri logistici. Ecco perché li consideriamo un'estensione delle nostre operazioni e uno dei motivi per cui siamo stati in grado di concentrarci su ciò che amiamo e facciamo meglio: produrre birre decentrate per persone decentrate '.

Sebbene possa sembrare più sensato per un birrificio con un'impronta di distribuzione più ampia come Dogfish Head affidarsi a MicroStar, anche i birrifici più piccoli traggono vantaggio dai suoi servizi.

'Per i birrifici più piccoli che non hanno bisogno del nostro supporto logistico, ad esempio i birrai che servono la loro birra in loco o all'interno di una singola città, possiamo venderli o noleggiarli', spiega Vorlage. 'Quando i birrai utilizzano i nostri fusti invece di possederne di propri, si riduce la distanza percorsa dai fusti vuoti in modo che siano più efficienti e rispettosi dell'ambiente.'

Impronta ambientale ridotta

Con oltre 6.000 birrifici operativi nel 2018, puoi immaginare quante auto e camion si spostano ogni giorno dai birrifici ai bar e ai ristoranti. Quando le birrerie si occupano dei loro fusti, le birrerie devono fare entrambi i viaggi, la consegna e il recupero.

Al contrario, con MicroStar, i viaggi di distribuzione sono ridotti al minimo. L'azienda raccoglie i fusti, li porta in un bar, ne raccoglie alcuni vuoti e li porta al successivo birrificio. E questo è estremamente efficiente e rispettoso dell'ambiente.

Come Rob Todd, fondatore di Allagash Brewing, spiega , Allagash vende circa il 90 percento della nostra birra fuori dallo stato. Per trasportare i barili dalla sua posizione nel Maine a posti come Chicago, Atlanta e Los Angeles richiederebbe migliaia e migliaia di miglia di guida per consegnare i barili, e poi raddoppiarli con un viaggio di ritorno. La logistica da sola si rivelerebbe un incubo, ma l'impatto ambientale è uno che va contro l'etica dell'industria della birra artigianale.

(DI PIÙ: I birrai artigianali inviano un messaggio: Bevi birra fresca )

MicroStar si è rivolta a PE International (ora noto come ThinkStep ), un gruppo internazionale con clienti globali Fortune 100 per valutare l'efficienza per la quale ha contribuito a ridurre i gas a effetto serra. La revisione tecnica, preparata da Christoph Koffler, PhD, ha offerto a MicroStar alcuni risultati favorevoli.

'I clienti di MicroStar riducono le loro emissioni di gas serra legate al trasporto di oltre 3 milioni di kg di CO2 ogni anno', afferma Vorlage. 'Per metterlo in prospettiva, si tratta della stessa quantità di gas serra emessi bruciando quasi 3 milioni di libbre di carbone. Piuttosto incredibile. '

La gestione dei fusti di birra aiuta i birrai a concentrarsi

È facile notare i camion che trasportano birra o fissarsi su splendide maniglie dei rubinetti, ma senza il fusto non c'è niente da versare. Che gli appassionati di birra se ne rendano conto o meno, i birrifici comprendono l'importanza della gestione dei fusti. Man mano che i birrifici crescono, il compito arduo della logistica dei fusti e la prevenzione della perdita dei fusti è quasi troppo da sopportare per un birrificio. MicroStar interviene e gestisce quell'aspetto significativo del business della birra, che aiuta un birrificio a concentrarsi sulla birra e aiuta la Terra a rimanere bella.

Quindi, la prossima volta che chiedi quale birra sia alla spina, non darlo per scontato. Il barilotto che conteneva la birra è un bene prezioso di qualcuno.

La vita fastidiosa e costosa dei fusti di birra smarritiè stata modificata l'ultima volta:10 giugno 2019diMathew Powers

Dopo aver trascorso la maggior parte della sua vita a caccia di tornado, Mathew ha deciso di inseguire la birra come scrittore, storico e bevitore. Possiede un Master in Comunicazione Scritta e Storia e pubblica regolarmente in formato cartaceo e digitale su varie pubblicazioni di birra e liquori. Quando non scrive (o beve birra), trascorre del tempo con la famiglia, guardando sport, leggendo libri di storia e sognando auto d'epoca che non può permettersi.

Leggi di più da questo autore

CraftBeer.com è completamente dedicato ai birrifici statunitensi piccoli e indipendenti. Siamo pubblicati dalla Brewers Association, il gruppo commerciale senza scopo di lucro dedicato alla promozione e alla protezione dei piccoli e indipendenti birrifici artigianali americani. Le storie e le opinioni condivise su CraftBeer.com non implicano l'approvazione o le posizioni assunte dalla Brewers Association o dai suoi membri.